MIGRATING FORMS

Selezionato per Vilebrequin dalla casa editrice specializzata in arte JRP|Editions, John M Armleder è un artista svizzero che si dedica a performance, pittura e scultura, che ha dedicato quattro decenni di lavoro alla creazione di un vocabolario artistico ottenuto mescolando mezzi, tecniche e movimenti: un “supermercato delle forme”, come lo chiama lui. Unendo una straordinaria cultura visuale a principi di delegazione e procedure intuitive, sfrutta la tensione tra maestria e caso. Il suo portfolio di opere oscilla tra astrazione e appropriazione, tra installazione e molteplicità.

FOR THE WANDERING CANVAS

John M Armleder ha scelto di presentare due progetti per Vilebrequin: “GRA” e “NOLA.” Il primo, che verrà presentato con un paio di shorts e una camicia da bowling, è ispirato alla rinomata serie “Pour Paintings”, tela rivestita di diversi materiali diversi, che dà l’impressione di essere assemblata in modo casuale pur mantenendo un fascino formale significativo che tende all’astrazione. Il secondo paio di bermuda è un’appropriazione di un’”immagine ritrovata”, riorganizzata come un pattern e resa tattile attraverso l’incredibile expertise dell’atelier.

LA SPIAGGIA
IMITA L’ARTE

SCOPRI LA COLLABORAZIONE

“ART AD ARTE”
CON JOHN M ARMLEDER

Tuffati nell’universo di
John M Armleder

Mosaic image 1
Mosaic image 2
Mosaic image 3
Mosaic image 4

Biografia di John M Armleder

John Armleder (svizzero, classe 1948) è un performance artist, pittore e scultore conosciuto per la sua partecipazione a Fluxus negli anni ‘70 e l’associazione al movimento Neo-Geo negli anni ‘80. Nato a Ginevra, Armleder ha frequentato l’Ecole des Beaux-Arts tra il 1966 e il 1967. Insieme a Patrick Lucchini e Claude Rychner ha fondato Ecart, che fungeva da gruppo artistico, galleria e casa editrice indipendente, attirando molti artisti famosi in Svizzera. Caratterizzato da una grande varietà di mezzi, Armleder ha creato installazioni, dipinti, murales e lavori di “Furniture Sculptures”, che mettono a contrasto mobili e dipinti. Le sue opere sono state esposte in mostre in tutto il mondo, tra cui il Musée d’art moderne de la Ville de Paris, la Kunsthalle Zürich, l’ICA Philadelphia, il MAMCO Geneva, Kanal Pompidou a Bruxelles e il Rockbund Museum a Shanghai. Vive e lavora a Ginevra.